PARTIAMO! SCOPRIAMO!

10 cose da fare assolutamente a Parigi d’estate

24 luglio 2015

Siete in vacanza a Parigi d’estate? Fortunati. Vivete e lavorate a Parigi e per quest’anno niente vacanze? Fortunati lo stesso. Ecco la nostra lista delle 10 cose da fare a Paris quando si gode di un bel caldo, temperato sempre da una piacevole brezza, quando i parigini sono (finalmente) un pò più rilassati, e quando c’è quell’incredibile luce che non se ne vuole andare fino quasi alle undici di sera. Enjoy!

1- Bere un verre sulla terrazza del Perchoir, l’hôtel alla moda aperto un anno fa non lontano da République con roof top e vista mozzafiato.

2- organizzare un classico, intramontabile pic-nic sulla Senna (o in uno degli altri “spots” di cui vi parlavamo qui). Basta poco: una bottiglia di rosso, un camambert e un brie, un paio di baguette. E i riflessi della Senna. Banale? Come molte delle migliori cose!

3- passare una serata romantica al giardino di Bagatelle tra roseti e concerti di musica classica all’aperto.

4- vagabondare a Paris Plage (già detto qui, ma sempre meglio ribadire 😉

5- rivedersi un classico al cinema all’aperto del parco della Villette. Le sdraio e i film d’autore sono forniti, voi dovete solo portare la solita bottiglia e il solito camambert, ma anche un plaid.

960-cpa

6- portare i bimbi in uno dei tantissimi parchi e giardini che propongono per tutta l’estate le Biblioteche fuori le mura. I nanetti troveranno cestini di libri posati nei prati e, seduti su comodi tappeti, ascolteranno incantanti i bibliotecari volontari che leggono loro le storie.

7- concedersi passeggiata e aperitivo a fine pomeriggio nella zona pedonale dei quais, lato rive gauche, verso il Rosa Bonheur.

8- imbarcare per una crociera che parte dal Bassin della Villette e arriva fino ai bordi della Marne.

Paris-Canal

9-  tuffarsi nella piscina Josephine Baker sulla Senna. O allora, se avete voglia di spendere un po’ di più, passare un pomeriggio alla mitica piscina Molitor, diventata ormai un hotel di lusso con spa e ristorante.

10- passare una domenica un po’ diversa su una guinguette (una chiatta, letteralmente) dei bordi della Senna o della Marne, tra note di musica, folklore e quell’atmosfera tanto anni ’30 da cappello di paglia e maglietta marinara.

 

By La Brune

tete_01

You Might Also Like

1 Comment

  • Reply lalu 28 luglio 2015 at 15 h 05 min

    Io sono sta a Parigi anni fa, nn ho dimenticato niente di quel viaggio… merveilleuxera inverno, faceva davvero freddo, però siamo riusciti a vedere tutto!!
    http://Www.ilquadernodilalu.it

  • Leave a Reply

    error: Content is protected !!