FACCIAMO! SCOPRIAMO!

Anna, guida turistica per famiglie!

28 maggio 2015

Mi ricordo ancora perfettamente i momenti in gita di classe o in uscita scolastica, in cui si visitava un museo o una mostra e c’era una povera, santissima, preparatissima guida che spiegava le virtù di tale opera o tale quadro. In genere, però, le spiegava alla professoressa d’arte o di ginnastica che accompagnavano il gruppo, alla secchiona della classe e a tre quattro turisti italiani che passavano lì per caso e si scroccavano la spiega gratis. Il resto della classe era fuori a fumare, in bagno, a comprar cartoline o già tornato in hotel.

Oggi invece, quando mi capita di visitare un sito archeologico, un museo o una mostra con una guida rimango muta e estasiata di fronte a tanto sapere, e a tanta capacità di renderlo interessante e accessibile. Così quando abbiamo incontrato Anna, una ragazza italiana piena di energia che fa la guida turistica a Parigi e che è specializzata nelle visite per i bambini e i ragazzi, bé non potevamo non presentarvela !

Anna, raccontaci da dove vieni.

Io sono nata a Parigi ma mia mamma è pugliese e mio papà calabrese. Quando avevo 13 anni, siamo andati a vivere in Calabria, fino alla mia maturità. Sono sbarcata in un paese vicino a Cosenza da Parigi : all’inizio non è stato facile ma poi mi sono trovata benissimo ! Tornata a Parigi, ho studiato Lingue e dopo aver lavorato nel settore commerciale, ho iniziato la scuola serale per diventare guida turistica.

Come si diventa guida turistica ?

La scuola dura due anni, e ci sono anche due stage. Si studia ovviamente la storia dell’arte, ma anche altre materie come la politica e l’economia turistiche, o come vendere i propri prodotti, le visite, come orientarle secondo il proprio pubblico. Ho effettuato uno stage all’Opéra Garnier, e, dopo l’abilitazione della Prefettura di Parigi, ho collaborato con il Museo Maillol.

E come ti sei specializzata con i bambini?

Al Museo Maillol, ho iniziato a fare delle visite guidate della mostra dei Borgia per i bambini dai 5 ai 12 anni Un’ora mezzo in tutto, 20 minuti di visita (è il tempo massimo in cui si può ottenere la loro attenzione!), e un’ora di ateliers. Li facevo dipingere il loro proprio ritratto dei Borgia, ricreare delle opere con tessuti e cartone. Era molto divertente. Da allora ho continuato e organizzo visite per gruppi di ragazzi o famiglie con bambini.

que-faire-a-paris-avec-des-enfants-2

Quali luoghi di Parigi funzionano di più con i bambini ?

Sicuramente i classici come il Louvre con le sale egiziane, Orsay e Versailles. Ma anche Montmartre, l’île de la Cité con Nôtre-Dame e il Marais. Poi per una visita più insolita propongo i passaggi coperti, che sono molto affascinanti. Ai bambini comunque piace tutto, dipende da come lo presenti e racconti tu. Io porto sempre con me dei disegni, delle cartine per rendere le spiegazioni più concrete.

Cosa ti appassiona di questo mestiere?

E’ bellissimo trasmettere quello che so. Se mi accorgo che una persona si è interessata o appassionata di un luogo o un’opera d’arte grazie alle mie parole, sono realizzata. E poi ogni visita è diversa, a seconda delle persone che vi partecipano. Adoro poi il fatto di imparare ogni giorno qualcosa di nuovo.

E l’aspetto più difficile?

Sicuramente tutto il lavoro di preparazione in anticipo che a volte può sembrare scontato. E poi l’arrivo delle guide low coast che abbassano troppo i prezzi, facendo visite gratuite piuttosto superficiali su base di mancia. Ma nessun low coast o nessun applicazione possono sostituire una guida, che deve trasmettere il suo sapere con carisma. E da ultimo, le visite scolastiche perché nessuno ti ascolta!

Allora i tempi non sono cambiati…Non fate come i ragazzini in gita, se venite a Parigi in famiglia non perdetevi Anna e le sue visite appassionate!

Una visita guidata di un’ora e mezzo per esempio al Louvre ha una tariffa media di 70-80 euro per un numero illimitato di persone (biglietto d’ingresso escluso ma i bambini e ragazzi sotto i 26 anni hanno l’accesso gratuito). Ovviamente per una visita più personalizzata o specifica, il prezzo è su preventivo.

Ecco le sue info:

Anna Pirillo

Tel. + 33 (0)6 38 37 90 43

Mail: annapirillo16@gmail.com

 

By La Brune tete_01

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

error: Content is protected !!