RIFLETTIAMO! SCOPRIAMO!

Lavorare con i bimbi? A Parigi si può!

8 luglio 2015

Scrivere una mail dondolando con un piede la sdraietta: fatto. Parlare al telefono tappando la bocca di tuo figlio neonato che piange: fatto. Approfittare della poppata della notte per finire di scrivere un pezzo: fatto. Segnarsi un appuntamento a penna sulla mano mentre sei al parco: fatto. Ecco, se siete free-lance/start-uppers/imprenditori/ricercatori e avete figli, avete forse fatto anche voi una di queste cose (o tutte). E, soprattutto, avete sognato di avere un ufficio, una stanzetta, anche solo un metro quadro tutto vostro dove concentrarvi e terminare in un’ora un lavoro che altrimenti dovete fare in 3 giorni, tra lavatrici da stendere e pappe da preparare.

thumb_IMG_2437_1024Qui a Parigi ha aperto da poco una soluzione ai nostri guai: il primo spazio di coworking-nido. Si chiama Cowork Crèche, e ad aprirlo una ex-direttrice di asilo nido nonché autrice e blogger, Muriel Ighmouracène, meglio nota sul web con il nome di Mère Bordel (“mamma casino”). Questo dice molto sul personaggio mitico e sull’idea geniale che ha avuto. Uno spazio funzionale e moderno aperto 7/7 giorni, con 50 postazioni di lavoro, che si possono affittare alla giornata o al mese, due sale per le riunioni, tre aree relax e una bellissima cucina che aiuta la socializzazione (abbiamo diritto anche noi freelance alle chiacchiere d’ufficio, n’est-ce pas?).

Dei 50 posti desk, 10 sono in un’area insonorizzata riservata a “bimbi-muniti”: qui tutto è pensato per accogliere i bebé, che possono sgambettare e giocare (per ora l’età massima per i bimbi è 9 mesi, ma presto sarà aperto anche ai più grandi ), e hanno a disposizione seggioloni, scalda-biberon, e anche un angolo nanna con tre culle. Il tutto decorato con un gusto fantastico e toni pastello deliziosi (ok, non è fondamentale ma aiuta ad aver voglia di andare a lavorarci tutti i giorni).

thumb_IMG_2440_1024 thumb_IMG_2430_1024

A breve, Cowork-crèche aprirà anche un nido associativo destinato ad accogliere i bimbi dei genitori residenti. E una puericultrice sarà presente nello spazio di coworking per intrattenere i bimbi mentre i genitori sono impegnati. La filosofia di questo posto è ben riassunta da Muriel: “I neo-genitori spesso si trovano in difficoltà dopo l’arrivo di un figlio. Per molte famiglie, uno spazio di coworking e un posto in un nido mi sembravano essere la risposta ideale per reinserirsi nel mondo del lavoro”. Di sicuro, è un gran passo avanti per tutti quelli che sognano una sdraietta che fa il biberon, si dondola da sola, cambia pannoli e ha due braccia per giocare.

Cowork Crèche, 89, rue du Faubourg Saint-Antoine, 75011 Paris

By La Brune

tete_01

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

error: Content is protected !!