SCOPRIAMO!

Le ricette di Andiamo Mamma: la zuppa Mesitout

4 febbraio 2016
Eccoci qui con una ricettina da chefs stellati, roba di alta, alta cucina. Io la chiamo la zuppa Mesitout, perché in genere ci finisce dentro la qualunque del mio frigo. Però questo tipo di zuppetta simile a quella dei commilitoni, non va sottovalutata perché: A) può consentire di far mangiare ai nanetti verdure e cibi che altrimenti verrebbero defenestrati B) può essere buonissima.
Per essere buonissima, c’é un segreto che vi svelerò ricetta facendo.
Pronti via:
maxresdefault
  • preparare in una grande pentola un soffrittino (olio e scalogno, olio e aglio, burro e cipolla, come preferite e a seconda di quanto colesterolo avete)
  • tagliare a cubi medi svariate verdure, se si é in grado di abbinarne il gusto ancora meglio, a me é capitato di unire fave, patate dolci e finocchio
  • aggiungere a piacere la qualunque degli avanzi del frigo: pancetta affumicata o ammuffita, resti del branzino, patate al forno della domenica
  • mettere le verdure a rosolare insieme al resto e girare bene
  • coprire il tutto di acqua
  • aggiungere uno o due cubi di brodo e spezie secondo gusto
  • lasciare bollire un po’ (io me la dimentico spesso sul fuoco ma lei non se la prende mai)
  • scolare il tutto lasciando da parte un pochino di acqua di cottura
  • mettere tutto nel robot-mixer se ce l’avete oppure rimetterlo in pentola per poi mixare con il mixer a mano (credo che abbia un nome tutto suo e dignitoso ma non lo conosco)
  • ATTENZIONE SEGRETO! aggiungere una confezione piccola di latte di cocco: il latte di cocco é buono, dolce, leggero e annulla qualsiasi sapore verduroso cattivo (ma preserva quelli buoni)
  • salare, pepare e mixare secondo gusti: se vi piace la zuppa liquida aggiungete acqua calda o brodo, se vi gusta tipo velouté mettete meno brodo all’inizio
Bon appétit!
By La Brune

tete_01

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

error: Content is protected !!