RIFLETTIAMO! SCOPRIAMO!

Quanta strada abbiamo fatto…

4 luglio 2016
Ogni volta che guardo i piedoni grandi delle mie bambine penso a com’erano quando sono nate e a quanta strada abbiamo percorso insieme, io e quei piedini.
Quanti prati, marciapiedi, strade, aeroporti, spiagge, sentieri di montagna, hanno calpestato insieme a me per diventare così forti e lunghi.
Sono sempre stata una grande sostenitrice della teoria che camminare fa bene ai bambini e che, il prima possibile, sia giusto abituarli a lasciare il passeggino per vedere il mondo sulle proprie gambe.
E così, in casa nostra, il passeggino é sempre finito in cantina intono ai 18/20 mesi delle creature, armandoci, nelle uscite più lunghe e potenzialmente a rischio capriccio, di monopattino o di triciclo… o delle sante spalle di mamma o papà.
Ma come fare ad evitare trascinamenti piagnucolosi nel più bello della passeggiata o schiene spezzate dalla fatica di portarli in braccio?
1. abituandoli gradualmente con percorsi alla loro portata,
2. distraendoli e motivandoli con frasi di incoraggiamento degne dei migliori life coach e
3. comprando scarpe comode online per bimbi, belle da indossare e che, possibilmente, non costino una fortuna!
(Mentre sul punto 1. e 2. non posso aiutarvi, per quanto riguarda il 3. qualcosina posso svelarvi: recentemente ho scoperto Pisamonas, un marchio spagnolo di scarpe per bambini davvero delizioso, dallo stile classico, poco caro, acquistabile online con consegna gratuita ovunque nel mondo e in pochi giorni…e non ho saputo trattenermi!)
 pisamonas

IMG_7486

E’ solo questione di abitudine e di perseveranza, ma alla fine ne gioverete tutti: voi non sarete più schiavi degli ingombranti passeggini e loro impareranno una sana abitudine di vita.
Vorrete mica rinunciare a una bella gita in montagna di 2 o 3 ore solo perché avete figli minori di 6 anni!?
Se intrattenuti e ben equipaggiati (un buon repertorio musicale, una tavoletta di cioccolato e delle comode scarpe alte sono trucchi che funzionano sempre), i bambini sanno tirar fuori una resistenza che vi stupirà e a fine gita proveranno una soddisfazione che rimarrà indelebilmente impressa nella loro memoria.
Vorrete mica soccombere ai capricci di una noiosa domenica pomeriggio casalinga?
La soluzione é uscire e camminare. Camminando si macinano i pensieri oltre che i chilometri. Si sbollisce la rabbia, si rinfresca la mente. I figli chiacchierano di più quando sono in movimento piuttosto che spronati a raccontarvi la loro giornata seduti sul divano di casa.

pisamonas

Uno dei miei momenti preferiti é la passeggiata del mattino per accompagnare a scuola le mie bambine. Camminare, invece che andare in macchina, le fa rilassare, le sveglia dopo il torpore della notte dal quale sono ancora avvolte, le prepara ad affrontare la giornata con più energia e ci regala un momento tutto nostro di intimità e confidenza.
Ora vi lascio, oggi il sole a Parigi splende ed io e la mia grandona taglia 32 andiamo a fare due passi al parco, non senza provare le nostre nuove comode minorchine per bambini con velcro, a prova di capriccio e dei gusti più esigenti di una deliziosa settenne!

pisamonas

By la Blonde

tete_02

(post in collaborazione con Pisamonas)

 

 

 

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply Mariuccia 4 luglio 2016 at 16 h 15 min

    Bello ed originale il pensare a quanta strada si è’ fatta camminando insieme con I propri figli ! Condivido pienamente il fatto che camminare aiuta a rilassarsi e a chiarirsi le idee.
    Belle le scarpe. Sono solo per bambini? Credo siano comode per tutti.
    Buone passeggiate!
    Mariucci

  • Reply la Blonde 6 luglio 2016 at 10 h 14 min

    Cara Mariuccia, in effetti ci sono anche scarpe da donna, ma solo fino a certi numeri, prova a vedere. Grazie per il tuo sostegno!
    Buone passeggiate a te!

  • Leave a Reply

    error: Content is protected !!