PARTIAMO!

Un giro della Francia in…un pomeriggio!

25 aprile 2017
Vedere Saint-Tropez, Saint-Michel, Saint-Èmilion e Saint-Malo in un pomeriggio ? È possibile.
No niente jet privati, bastano 40 minuti di macchina da Parigi e sarete nel parco in miniatura più grande d’Europa : la France miniature. Memore delle mie gite scolastiche e domenicali di ragazzina alla mini-Italia, confesso di esserci andata un pochino scettica, con la seienne. Ne siamo uscite saltellando.
La France miniature è una gita che consiglio tantissimo. Innanzitutto, per il parco di 5 ettari, che ha esattamente la forma della Francia ed è molto bello. Ma soprattutto per i suoi 117 monumenti a scala 1/30 che sono fedelissimi e impressionanti in alcuni casi (anche in miniatura, la Tour Eiffel alta 10 metri fa sempre il suo effetto… 🙂 . La natura è molto preservata, e addirittura riproduce gli ambienti geografici del luogo, come la mini foresta di pini in Alsazia o il lago-oceano atlantico. Attraverso tutta la mini-Francia, poi, troverete le infrastrutture che percorrono il paese: le dighe, i porti, le navi, stazioni, le autostrade e le linee del TGV con tanto di circuiti di trenini e macchinine che faranno impazzire i nanetti.
Il giro ripercorre tutto l’esagono partendo dal nord-est e per finire con Parigi e la Normandia. Oltre ai monumenti, troverete delle animazioni e attività ludiche inerenti alla zona descritta, e alla specificità regionale dell’area in cui vi troverete. Bellissima per esempio la grotta di Lascaux, dove i bambini possono ridisegnare in live i graffiti preistorici sulle pareti rocciose con il computer che proietta le loro creazioni o l’area archeologica  dove i bimbi passano al setaccio la sabbia per trovare piccoli oggetti e tesori.
Noi abbiamo giocato a : dov’é/cos’è? per mettere alla prova le nostra cultura geografica, storica e architettonica, e per divertirci a riscoprire luoghi che conoscevamo. Ma questa gita la consiglio molto per esempio nei primi tempi da expat: sarà un ottimo modo per far avvicinare i bambini alle meraviglie della Francia, ai monumenti, le regioni e i paesaggi mozzafiato che la costellano. E magari un’occasione per programmare viaggi, pensare a gite e week-end per vedere dal vivo i siti. Spiegare loro certe prodezze architettoniche, la storia del paese in cui vivranno. Ma anche ritrovare luoghi dove siete magari già stati che faranno entusiasmare tutti nel riconoscere dettagli.
Da poco poi, la France miniature ha aggiunto una divertente attrazione a questo parco già completo di aeree giochi, muro da scalata e otto volante acquatico: il mini Fort Boyard. Per gli appassionati della trasmissione televisiva, sarà una bella “mini” avventura, e per i bimbi l’occasione di scoprire questa pietra miliare della cultura popolare francese.
By la Brune

tete_01

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

error: Content is protected !!